Message in a bottle

Message in a bottle

20/09/09

La ricerca di senso

Dovremmo tutti quanti domandarci perché dopo 2000 anni dalla sua nascita ancora parliamo di Cristo. La risposta è quasi immediata: non c'è alcuna risposta umana alle tante domande di senso (chi siamo, da dove veniamo, dove andiamo). Qualcuno ha paragonato l'esistenza umana ad una persona che si sveglia nel cuore della notte e si ritrova su un treno che viaggia: non sa da dove è partito e dove sta andando. Si sa però che ad un certo punto imboccherà una galleria da cui non farà ritorno. Se parliamo di Gesù, se analizziamo la sua opera, se è il personaggio punto di riferimento per il computo del tempo, se è colui che inquieta, sconcerta, disarma le menti e i cuori dei credenti e affascina tanti atei il motivo è uno: è il solo che sia tornato vivo da quella galleria. Sulla base di questo nasce la ricerca di senso e non perchè ci siamo inventati qualcosa che ci faceva comodo avere.