Message in a bottle

Message in a bottle

10/02/13

La vicinanza dell'Immacolata

La vicinanza di Maria nella vita di chi la invoca è così discreta da essere quasi impercettibile. Ma c'è.. Ogni silenzio è dovuto solo ed esclusivamente alla volontà di non intromettersi, di non influenzare, di non turbare minimamente quella libertà di cui Dio va fiero. C'è quindi bisogno di uno specifico atto della volontà tramite il quale si richiede questa divina vicinanza. Io la richiedo ufficialmente, e da oggi mi metto sotto la sua protezione. Sono successe troppe cose, c'è troppa confusione. So quello che farò da adesso, e so quello che Maria farà, cioè qualcosa di grande, che nemmeno immagino. Non a caso, ancora una volta, scrivo queste righe alla vigilia di una grande ricorrenza: l'apparizione a Lourdes. Luogo privilegiato, di silenzio e preghiera, dove ognuno recupera se stesso. Chaire, kecharitomene.

09/02/13

Oltre le apparenze


Siamo immersi in una campagna elettorale che porterà il Paese alle urne tra due settimane. Non intendo influenzare in qualche modo il lettore che prenderà la bottiglia, ma solamente portarlo a riflettere su un aspetto: quanto può pesare l'influenza dei mass-media sulla scelta dei cittadini? Io credo sia un peso assolutamente spropositato. Notizie gonfiate, altre ignorate, altre ancora messe in prima pagina quando in realtà non contano niente. Problemi falsi portati all'ordine del giorno, problemi veri ignorati. Aggiungiamo i talk show edulcorati a tavolino, giornalisti compiacenti, varietà con false lacrime per indurre i telespettatori alla commozione. La gente si rende conto del grande circo in cui è immersa oppure no? Io credo di no, e la verità di Platone ed il suo mito della caverna è sempre attuale: talmente abituati a pensare che la realtà sia questa che non si crederebbe a qualcuno che racconta il contrario.