Message in a bottle

Message in a bottle

28/12/13

Il bene ed il male

Nel secondo libro, "Le due torri", della celebre trilogia "Il signore degli anelli" di Tolkien, Eomer chiede ad Aragorn;
"Come può un uomo in tempi come questi decidere quel che deve fare?". Ed Aragorn risponde:
"Come ha sempre fatto. Il bene e il male sono rimasti immutati da sempre, e il loro significato è il medesimo per gli Elfi, per i Nani e per gli Uomini. Tocca ad ognuno di noi discernerli, tanto nel Bosco d'Oro quanto nella propria dimora".

Quindi: no al relativismo morale, no alla coscienza come supremo organo decisionale su ciò che è bene e ciò che è male, ma "organo spirituale" dove si riconosce il bene ed il male (oggettivi, non cambiano al cambiare delle mode) e quindi ci si uniforma alla volontà di Dio.

Nessun commento: